Programmare in BASH, guida sintetica
 
For English-only speaking readers: sorry, this page is just in Italian.

 

Questa è la mia piccola guida in italiano sul linguaggio di scripting Bash. È sintetica, non teorica e ricca di esempi - tutto in meno di 30 pagine. È nata da un insieme di miei appunti, ad uso personale, che ho poi riorganizzato sotto un unico testo, sperando che possa venire utile a qualcuno. Questo documento è distribuito secondo la licenza "Attribuzione - Non opere derivate 3.0 Italia (CC BY-ND 3.0 IT)"; maggiori dettagli sulla licenza d'uso sono contenuti all'interno del documento stesso.



Programmare in BASH, guida sintetica - versione 1.0 (pdf, 440 KiB)
 
ALCUNI SCRIPT DI ESEMPIO
 
open_p7m.sh

Estrae il contenuto di un file p7m, cioè file originale e certificato, e apre i due file con le applicazioni di default assegnate alle rispettive estensioni. Necessita dei comandi zenity, openssl e xdg-open, comandi molto diffusi nella maggior parte degli ambienti desktop che supportano che supportano gli standard freedesktop.org.

videosorveglianza.sh

Utilizza la webcam per scattare una foto ogni secondo. La foto viene mantenuta solo se c'è una differenza rilevante rispetto alla foto precedente (impostare il valore di LIMITE per adattare lo script alle foto del proprio dispositivo), implementando in questo modo la rilevazione di movimento. Per risparmiare spazio, le foto sono convertite in formato jpeg. Necessita del comando fswebcam e del pacchetto imagemagick. Il loop infinito può essere arrestato con questo piccolissimo script.

tabelline.sh

Interrogare i bambini sulle tabelline può essere estenuante. Molto meglio utilizzare uno script che faccia le domande (pronunciandole grazie a espeak) e che raccolga le risposte, con tanto di statistiche finali.

calcoli_veloci.sh

Test di addizioni e sottrazioni per i bambini. Anche in questo caso grazie a espeak le domande vengono pronunciate e sono proposte le statistiche finali.

risponditore_per_call_center.sh

Sei tormentato dai call center e, dopo avere ampiamente protestato in ogni occasione ed esserti iscritto al registro delle opposizioni, non hai più alcuna speranza di fermare questa accanita persecuzione... questo script utilizzando il comando espeak implementa una piccola vendetta, da utilizzare come risposta automatica per le chiamate moleste. Per i pigri, l'audio risultante è scaricabile qui. Ok, l'audio di espeak non è molto chiaro; se preferisci la versione che utilizza il sintetizzatore di Android (quello di molti navigatori, per intenderci), questa è la versione alternativa (ottenuta però senza script Bash).